Menu

[RUMOR] Sony presenterà la PSP 3 a Los Angeles?

Questa notizia è da prendere con le pinze. Alcune indiscrezioni molto insistenti farebbero pensare a una nuova console portatile di casa Sony che verrà presentata all’E3 2017, evento che si terrà a Los Angeles dal 13 al 16 giugno.

Rimane un rumor e come tale va interpretato, ma ci sono molti indizi che potrebbero fare una prova. In primis, una testata cinese, Hokanko, avrebbe svelato in anticipo la nuova console portatile di Sony, che sarebbe a tutti gli effetti l’erede della non fortunatissima PS Vita. La testata avrebbe anche già fatto trapelare informazioni su alcune specifiche tecniche della console che riporta il nome in codice PSP 3.

PSP 3, infatti, monterebbe l’APU Bristol Ridge di AMD, grazie all’avvenuto accordo tra le due compagnie.  La nuova console portatile non verrà presentata prima all’E3, ma solo successivamente a un’anteprima che si dovrebbe tenere a porte chiuse negli uffici di Sony China. Inoltre alcuni siti di videogiochi cinesi hanno affermato di essere stati invitati dalla stessa Sony alla presentazione top-secret di un nuovo dispositivo portatile.

Va detto che non è la prima volta che escono fuori rumor riguardo a una console portatile di Sony. Nel settembre del 2016 si vociferò dello sviluppo di PS Vita Trinity. Pettegolezzi su questa fantomatica console portatile vennero a galla poco prima del Playstation Meeting organizzato per la presentazione di PS4 Pro. Alla fine, come abbiamo avuto modo di vedere, non se ne fece nulla.

Anche in questo caso ai rumor non faranno seguito i fatti? Sullo sviluppo di PSP 3 sembrano esserci maggiori indizi fondati, ma in ogni caso non dovremo aspettare molto per capire se PSP 3 è davvero realtà o meno. L’E3 2017 si terrà fra meno di un mese e scopriremo tutta la verità.

Laureato in Lettere Moderne, appassionato di videogiochi ormai da tanto, troppo tempo. Il suo genere preferito è il survival horror. Adora la saga di Silent Hill

Laureato in Lettere Moderne, appassionato di videogiochi ormai da tanto, troppo tempo. Il suo genere preferito è il survival horror. Adora la saga di Silent Hill

No comments

Lascia una risposta

Da non perdere

Intervista a Daniele Fabbri

Non dimenticare nulla di importante