Menu

Brazzers realizza la versione porno di MGS V: The Phantom Pain

Se qualcosa esiste, c’è anche in versione porno. Senza eccezioni.

Quella sopra riportata è la famigerata Regola 34 di Internet. Brazzers l’ha presa alla lettera e si sta specializzando in parodie porno dei videogiochi. Dopo aver “pornizzato” Final Fantasy XV, Pokemon Go (capolavoro creativo) e Overwatch, ora tocca al quinto capitolo della serie di Hideo Kojima.

Metal Gear Solid V: The Phantom Pain diventa un porno. Dimenticate la sabbiosa lotta contro il Sahelanthropus, gli incontri ansiogeni con gli Skulls e la sfida a colpi di fucile da cecchino con Quiet. I personaggi sono in altre faccende affaccendati e Quiet maneggia ben altro.

Il titolo della versione porno di MGS V è Metal Rear Solid: The Phantom Peen. Da questo punto di vista, dobbiamo ammetterlo, ci saremmo aspettati un po’ più di fantasia e di ironia dissacrante. Ma, tutto sommato, di un porno uno non guarda tanto il titolo.

Molti puristi e appassionati della saga (saga, con la A) urleranno: “Big Boss, cosa ti hanno fatto!”, infatti, l’attore che lo interpreta non è proprio fedelissimo al personaggio, ma siamo sicuri che avrà altre doti. Dovranno comunque farsene una ragione: la Regola 34 parla chiaro.

Della versione porno di MGS V made in Brazzers è stato anche rilasciato un trailer che vi proponiamo in calce. Se sperate di vedere qualcosa di scabroso, rimarrete delusi. Il film completo farà al caso vostro.

Ah, il nome dell’attrice che interpreta Quiet è Casey Calvert… così, per completezza di informazione.

Laureato in Lettere Moderne, appassionato di videogiochi ormai da tanto, troppo tempo. Il suo genere preferito è il survival horror. Adora la saga di Silent Hill

Laureato in Lettere Moderne, appassionato di videogiochi ormai da tanto, troppo tempo. Il suo genere preferito è il survival horror. Adora la saga di Silent Hill

No comments

Lascia una risposta

Da non perdere

Intervista a Daniele Fabbri

Non dimenticare nulla di importante