Menu

Un Mini NES venduto ogni 18 secondi su eBay

Nel giorno del suo lancio, l’11 novembre, il Nintendo Classic Mini NES ha raggiunto un record davvero stupefacente. Su eBay ogni 18 secondi un Mini NES è stato acquistato dai tantissimi appassionati che hanno subito colto l’occasione per rivivere i magici momenti passati con la console Nintendo che uscì in origine nel 1983, in Giappone, mentre in Italia arrivò nel novembre del 1987.

Solo chi aveva preordinato il Mini NES è riuscito a mettere le mani sulla piccola console al prezzo consigliato. Ora invece riuscire a trovarne uno e a prezzi umani è davvero un’impresa titanica. L’11 novembre su eBay è scattata una vera e propria caccia alla retro console, tanto che ogni 18 secondi un pezzo veniva venduto. Jay Hanson, il vice presidente del Merchandising per eBay Nord America ha rilasciato un’intervista ai microfoni di Polygon e ha spiegato proprio questo fenomeno accaduto il giorno di lancio del Mini NES: “I consumatori fanno affidamento su eBay per trovare una gran selezione di oggetti difficili da trovare altrove. Nello specifico, il Nintendo Classic Mini NES ha venduto un’unità ogni 18 secondi nel suo giorno di lancio”.

Jay Hanson ha anche rivelato che il giorno successivo le cose non sono andate tanto diversamente, infatti, su eBay il 12 novembre un Mini NES è stato venduto ogni 23 secondi. Il problema è che il prezzo è schizzato da $60 a $230, non dando la possibilità a chiunque di prenderne uno. Il prezzo di lancio era davvero ghiotto, ma quello attuale a cui è arrivata la console è molto alto. Trovare un Mini NES adesso è davvero difficile, eBay e Amazon ne hanno ancora a disposizione, ma a prezzo quasi triplicato.

Nintendo ha però assicurato che altre scorte di Mini NES saranno disponibili a breve. Forse per Natale tanti altri giocatori riusciranno a giocare ai 30 classici presenti sul Mini NES.

Laureato in Lettere Moderne, appassionato di videogiochi ormai da tanto, troppo tempo. Il suo genere preferito è il survival horror. Adora la saga di Silent Hill

Laureato in Lettere Moderne, appassionato di videogiochi ormai da tanto, troppo tempo. Il suo genere preferito è il survival horror. Adora la saga di Silent Hill

No comments

Lascia una risposta

Da non perdere

Intervista a Daniele Fabbri

Non dimenticare nulla di importante