Menu

Mass Effect: in primavera si viaggia verso Andromeda

“Abbiamo dormito per secoli, sognando una nuova casa, ma al nostro risveglio i nostri sogni di pace… sono sfumati.”

Con questa frase si apre il trailer che Bioware ha pubblicato il 7 novembre, l’N7 per tutti i fans della saga. Il 7 novembre, infatti, è la data in cui si “festeggia” la serie che ha riscritto i canoni delle science fiction. La descrizione che Bioware ha rilasciato insieme al filmato ci rende edotti su qualche dettaglio della trama:

Diventa il Pioniere e trova una nuova casa per l’umanità in questo spazio inesplorato e potenzialmente ostile. Sarai tu a tracciare la rotta da seguire, esplorando gli angoli più remoti della galassia di Andromeda per svelare misteri, scoprire incredibili mondi alieni e guidare la specie umana alla ricerca di una nuova casa. Potrai arricchire e personalizzare l’esperienza di gioco con un sistema di progressione profondo e flessibile, oltre a comandare la tua squadra in battaglie ricche d’azione usando armi avanzate, abilità speciali e moltissimi nuovi assi nella manica.

La data di uscita, purtroppo, non è precisa, ma il trailer ci informa che potremo giocare a Mass Effect: Andromeda dalla primavera del 2017. Il gioco sarà disponibile su Playstation 4, Xbox One e PC. Qui di seguito trovate il trailer:

Di Mass Effect: Andromeda sarà disponibile anche una Collector’s Edition che è già stata inserita nel proprio listino da Amazon.

La confezione è in vendita al prezzo di 199$ e contiene uno steelbook in edizione limitata e una riproduzione in scala 1:18 di un veicolo modello Mako chiamato Nomad. Il gioco però non sarà incluso nella Collector’s.

Il Mako non è un semplice oggetto da collezione da lasciare su una mensola, ma si tratta di un’automobile radiocomandata. Il Nomad è, infatti, dotato di sei ruote motrici, luci LED e di una telecamera anteriore. Può essere comandato a distanza anche tramite smartphone o tablet Android o iOS, scaricando
l’apposita app. Di questo fantastico oggetto è stato rilasciato un filmato illustrativo:

Laureato in Lettere Moderne, appassionato di videogiochi ormai da tanto, troppo tempo. Il suo genere preferito è il survival horror. Adora la saga di Silent Hill

Laureato in Lettere Moderne, appassionato di videogiochi ormai da tanto, troppo tempo. Il suo genere preferito è il survival horror. Adora la saga di Silent Hill

No comments

Lascia una risposta

Da non perdere

Intervista a Daniele Fabbri

Non dimenticare nulla di importante