Menu

Quando il sequel di Super Mario 64 e Star Fox 2 furono cancellati

Per la rubrica “I predatori del gioco perduto”, questa settimana trattiamo due succosissime chicche in esclusiva per le piattaforme Nintendo che non hanno mai visto la luce: Star Fox 2 cancellato ufficialmente nel 1995 e nientepopodimeno che il sequel di Super Mario 64, cancellato definitivamente nel 2009, una vera perla per veri intenditori della vecchia guardia andata perduta.

Andiamo ad analizzare nel dettaglio i motivi per cui questi giochi non hanno mai visto la luce.

Star Fox 2 cancellato per fare spazio al Nintendo 64

 

Progettato per la piattaforma Super Nintendo e sviluppato in tandem da Nintendo EAD e Argonaut Games, Star Fox 2 sarebbe stato più di un semplice seguito del primo capitolo: possibilità di muoversi liberamente per la mappa di gioco, grafica 3D sensibilmente migliorata rispetto al capitolo precedente e sistema di combattimento simile ed un RTS.

Nulla poteva andare storto, anche perché il gioco si trovava nella fase finale dello sviluppo (tanto che l versione giapponese era già pronta), se non che nello stesso periodo, sarebbe dovuta uscire la Nintendo 64 e un gioco del genere, avrebbe rischiato di oscurare l’esordio sul mercato della prima console a 64 bit di casa Nintendo.
Da quel momento, hanno iniziato a circolare in rete rom del suddetto gioco, sia in beta, che in versione completa.

Perché non abbiamo potuto giocare al sequel di Super Mario 64

 

Un titolo, una garanzia!

In questo ghiotto seguito dell’acclamato Super Mario 64, il grasso idraulico italiano di mezza età avrebbe avuto l’arduo compito, assieme al fratello Luigi (giocabile stavolta), di risollevare le sorti del fallimentare progetto Nintendo 64 DD, supporto CD per Nintendo 64, che avrebbe dovuto aiutare la console a competere con lo straordinario successo riscosso dal supporto CD della PlayStation.

Purtroppo, però, l’uscita del gioco in questione era prevista per il 1999, giusto in tempo per vedere scomparire definitivamente dal mercato, dopo una timida apparizione in Sol Levante, la Nintendo 64 DD.
Nonostante l’accaduto, il gioco in questione non è stato mai accantonato del tutto, si pensa anzi sia diventato Super Mario Galaxy, mantenendo alcune idee del concept originale.

Marco Battiato
Laureato in Agraria, sommelier e appassionato di videogiochi dall’età di 5 anni.
I suoi generi preferiti sono FPS, giochi di guida e action-adventure.

Marco Battiato
Laureato in Agraria, sommelier e appassionato di videogiochi dall'età di 5 anni. I suoi generi preferiti sono FPS, giochi di guida e action-adventure.

No comments

Lascia una risposta

Da non perdere

Intervista a Daniele Fabbri

Non dimenticare nulla di importante