Menu

She wants revenge : AHS Hotel -“Fatti in Serie”

Dopo la personale pausa della settimana scorsa, “Fatti in Serie” torna con la recensione del precedente episodio di American Horror Story Hotel, She wants revenge. Ormai non c’è bisogno di ripetere quanto, questa nuova stagione, sia sempre meno convincente, perdendo tutto il mio interesse e facendo vacillare quel poco di entusiasmo che mi era rimasto per l’intera serie… ah quanto mi manchi Jessica!

Il titolo di questa nuova puntata già faceva presagire che qualcosa si sarebbe sbloccato nella trama e che, magari, la cosa potesse farsi più interessante. Non puoi inserire, nel titolo, la parola “vendetta” e propormi una puntata più soporifera di una lezione universitaria di prima mattina!

Dopo le precedenti puntate era ben chiaro che la Contessa avrebbe cercato la sua vendetta contro l’ex marito, James March ma, dall’altra parte, c’era qualcun altro che voleva la sua vendetta, qualcuno che ha agito per parecchio tempo nell’ombra: Ramona Royale!

She wants revenge : AHS Hotel

 

La puntata inizia con le solite pippe filosofiche ed esistenziali della Contessa che, dopo aver scoperto che March ha rovinato la sua intera vita, decide di pianificare una sorta di vendetta contro coloro i quali impediscono la realizzazione del suo amore con Rodolfo Valentino (si… mi fa strano scriverlo). Il famoso attore. D’altra parte, dopo essere scappato, insieme alla moglie, dalla sua prigionia, si nasconde in un motel e, ora, vorrei aprire una parentesi: io capisco che si tratta di una serie televisiva, quindi più volte capita di doverci aggrappare alla nostra fantasia per permetterci di capire certe scene dettate dal copione e dalla trama ma, pensare che nessuno al mondo possa riconoscere uno degli attori più famosi nella storia del cinema, mi sembra un po’ troppo forzato…

Come se il letto della Contessa non fosse abbastanza pieno, sembra esserci un ritorno di fiamma tra lei e Donovan, forse dettato dal fatto che, in realtà, il ragazzo è in combutta con Ramona e Iris. A proposito del personaggio di Kathy Bates, vorrei aprire un’altra parentesi doverosa: avevo molto apprezzato il cambiamento di Iris dopo la sua trasformazione, da donna scialba e ossessionata dal proprio figlio, a un’assassina senza pietà, stanca di essere trattata male dai clienti dell’hotel ma, come ogni cosa in questa stagione deve essere rovinata. Sembra quasi che Iris sia pronta ad uccidere qualsiasi persona che, magari, ha lontanamente un atteggiamento che non le vada a genio.

Il piano di Ramona, d’altra parte, sembra procedere bene, anche se nessuno mai crederebbe al fatto che Donovan abbia davvero abbandonato il suo grande amore per la Contessa.  Insieme ad Iris, pianificano di attaccarla proprio nel momento in cui sembra essere più presa dai preparativi per il suo matrimonio con lo stilista e milionario Will Drake.

Ma, adesso, cosa c’entra Drake quando il suo amore eterno, Rodolfo, è tornato? E perché riprendere tra le sue braccia lo sfigatissimo Donovan? Verso la fine della puntata si scopre l’arcano (che poi arcano non era): Drake sarebbe dovuto morire poco dopo il matrimonio, in modo tale che la Contessa potesse ereditare tutti i suoi soldi, mentre Donovan… beh, lui era da tenere a bada onde evitare di relegarlo definitivamente nelle grinfie di Ramona.

Insomma, alla fine, come sempre, tutto sembra rivolgersi a favore della Contessa: voleva vendetta e l’ha conquistata!

Altri intrecci sono avvenuti durante la puntata ma lascio a voi la visione, in modo tale da farvi notare come siano stati poco utili allo scorrere della trama. Quindi, in definitiva, imploro la Fx che ci salvi da una prossima stagione!

Martina Ferriere
Studentessa in Scienze e Tecniche Psicologiche presso la Federico II, ha sempre coltivato la passione per i videogiochi, per le serie tv e per lo scrivere e, dopo varie esperienze, ha deciso di mettere insieme tutte queste passioni!

Martina Ferriere
Studentessa in Scienze e Tecniche Psicologiche presso la Federico II, ha sempre coltivato la passione per i videogiochi, per le serie tv e per lo scrivere e, dopo varie esperienze, ha deciso di mettere insieme tutte queste passioni!

No comments

Lascia una risposta

Da non perdere

Intervista a Daniele Fabbri

Non dimenticare nulla di importante