Menu

Zero scuse dalla Nintendo

Zero scuse dalla Nintendo dopo la pessima conferenza dello scorso Giovedì durante l’E3 di Los Angeles dove la stessa casa nipponica non ha preso fisicamente parte ma ha solo ‘mandato in onda’ un progetto pre-registrato e ponendolo alla visione di tutti come un ‘Digital Event‘.

A seguito della conferenza Nintendo all’E3, il presidente della compagnia, Satoru Iwata, ha pubblicato un tweet che è stato tradotto da un utente così come segue: “Grazie per la visione del nostro evento. Prenderemo in modo serio le varie opinioni di questo Digital Event e lavoreremo per soddisfare al meglio le vostre aspettative.”

In poche parole, lo stesso Iwata ha ammesso pubblicamente la scarsa prestazione mostrata durante la fiera ed ha quindi sostenuto, con parole a riguardo, la causa circa le effettive scuse da inoltrare a tutti coloro che si aspettavano davvero tanto da questa conferenza per poi essere stati traditi da una scialba prestazione da parte della Nintendo stessa.

La risposta di Reggie Fils-Aime

 

A tal proposito è intervenuto il presidente di Nintendo of America, Reggie Fils-Aime, che ha rilasciato un’intervista ai ragazzi di Poligon in cui tenta di smorzare leggermente i toni circa le parole rilasciate dal boss della Nintendo. Lo stesso Fils-Aime ha dichiarato quanto segue: Non erano scuse ma semplicemente  è stata una dichiarazione circa il contenuto della nostra conferenza, in sostanza, si trattava di un messaggio diretto ai videogiocatori in cui Nintendo dichiara apertamente che la casa Nipponica c’è ed è pronta ad ascoltare tutti i feedback provenienti dai fan.

Fils-Aime ha poi aggiunto: Mr. Iwata è in Giappone e quello che sta cercando di fare è aiutare a spiegare ai consumatori giapponesi l’andamento di questo E3. La traduzione corretta del suo messaggio è stata: ‘Grazie per le vostre risposte, vi ascoltiamo e ci siamo impegnati a continuare a soddisfare le vostre aspettative’. Sostanzialmente, era questo il messaggio inoltrato a tutti.”

La Nintendo, in conclusione, non si è affatto scusata con i fan per la terribile conferenza che è andata giù a pochi, visto è considerato la presentazione di soli pochi titoli di puro appeal, come Star Fox Zero e Zelda: Triforce Heroes , e questo ha letteralmente fatto infuriare tutti i fan della compagnia nipponica. Di certo, la Nintendo dovrà fare molto di più per poter arginare il dominio incontrastato delle due case rivali, ovvero la Sony e la Microsoft, onde evitare un declino lento e doloroso che nessuno vorrebbe. Non ci resta che avere maggiori dettagli circa la prossima console casalinga, nome in codice: Nintendo NX, e sperare che possa dare nuova linfa alla Nintendo stessa e a tutti i fan.

Fonte: Videogamer

Seth Bosso
Studente presso la facoltà di Farmacia della Federico II con una passione sfrenata per il mondo Nintendo, la NBA e la cultura giapponese. Adoro collezionare manga, vinili di qualsiasi genere/epoca e libri sul mondo della chimica.

Seth Bosso
Studente presso la facoltà di Farmacia della Federico II con una passione sfrenata per il mondo Nintendo, la NBA e la cultura giapponese. Adoro collezionare manga, vinili di qualsiasi genere/epoca e libri sul mondo della chimica.

3 comments

  1. Simone Tosca scrive:

    Io più ke scuse, preferirei qlke colpo di scena ke ci lasci a bocca aperta

  2. Locomotiva a Vapore scrive:

    Era meglio se non si presentavano :S

  3. Fimo Genny scrive:

    Ma ritiratevi, è giunta l’ora, potete ancora lasciare un buon ricordo

Lascia una risposta

Da non perdere

Intervista a Daniele Fabbri

Non dimenticare nulla di importante