Menu

Mojang prende in giro un utente per il suo nome offensivo

Sapevamo che dalla ex software house di Notch e compagni è lecito attendersi di tutto, ma l’episodio che stiamo per raccontarvi ha dell’incredibile: Mojang ha deciso di cambiare il nome di un giocatore di Minecraft, poichè ritenuto offensivo, prendendolo in giro in maniera decisamente creativa.

Ma andiamo con ordine: qualche anno fa, un utente di Reddit, tale Jessemoforice, decise di creare un account per il famoso (ex) indie game Minecraft, adottando, come nick name, il decisamente poco lusinghiero “MojangSucksDicks”, scelto a causa delle sue iniziali difficoltà ad effettuare il log in.

Il giocatore aveva tranquillamente continuato ad utilizzare il nome in questione… fino a questa settimana. Mojang, lo sviluppatore di Minecraft, stava conducendo un’indagine su un problema di molestie, fino a che non si sono imbattuti nel suo “singolare” nick name, decidendo di prendere provvedimenti. Successivamente, Jessemoforice ha effettuato il log in per riprendere a giocare, e si è accorto che il suo nick era stato cambiato:

Mojang prende in giro un utente a causa del suo nome offensivo

Come si fa a non amare Mojang?

Se fate attenzione, nell’angolo in basso a destra dell’immagine è possibile notare che il nome è stato cambiato in “NoWeDont”. Marc Watson, uno degli sviluppatori di Minecraft, ha spiegato ciò che è accaduto su Reddit:

“Stavo cercando nick name che contenevano le parole sucksdick, a causa di un problema di molestie segnalatoci. Di norma lasciamo che i server si occupino della moderazione, ma in questo caso si trattava di un padre e del proprio bambino, per cui me ne sono occupato personalmente. Non ho mai trovato lo username che mi hanno segnalato (non riuscivano a ricordarlo perfettamente) ma in compenso ho trovato questa gemma”.

C’è poco da fare, quando si tratta di creatività, le software house indie, e Mojang in particolar modo, riescono ad esserlo anche nell’applicare dei provvedimenti disciplinari.

Fonte: Kotaku

Nasce a Torre del Greco nei favolosi anni 80, e scopre sin da subito le sue due grandi passioni: la musica e i videogiochi, e decide di coltivarle entrambe. Anni dopo scopre il giornalismo, e dopo aver scritto per diversi siti web, crea Nerdmonday.

Nasce a Torre del Greco nei favolosi anni 80, e scopre sin da subito le sue due grandi passioni: la musica e i videogiochi, e decide di coltivarle entrambe. Anni dopo scopre il giornalismo, e dopo aver scritto per diversi siti web, crea Nerdmonday.

3 comments

  1. Camera Vincenzo scrive:

    Hahaha gli è andata male

  2. Vittorio92 scrive:

    Non mi dite niente ma io odio minecraft

  3. Romolo tononno scrive:

    Hahaha io avrei corretto con, ISuckDicks

Lascia una risposta

Da non perdere

Intervista a Daniele Fabbri

Non dimenticare nulla di importante