Menu

Kill Strain non sarà “pay to win”

Kill Strain sarà il nuovo free-to-play per PlayStation 4. Il gioco è in lavorazione presso SCE San Diego, ma non sarà un “pay to win”. Molti giocatori temevano che potesse essere così, ma ad assicurare il contrario è stato il development director Pierre Hintze, il quale ha dichiarato che il team vuole evitare di creare barriere artificiali. I giocatori non saranno costretti ad acquistare potenziamenti e quant’altro per essere competitivi.

Secondo Hintze, il “pay to win” è una caratteristica di gioco abbastanza diffusa in Asia, ma non è intenzione degli autori di Kill Strain inserire questo modello nel proprio gioco. Una componente del genere sarà presente in Kill Strain solo e unicamente per gli elementi di personalizzazione del proprio personaggio, sarà possibile anche acquistare delle specializzazioni da far utilizzare al proprio alter ego. Ma niente di ciò che sarà acquistabile renderà più o meno forte un personaggio. Tutto dipenderà dalle abilità del giocatore.

Laureato in Lettere Moderne, appassionato di videogiochi ormai da tanto, troppo tempo. Il suo genere preferito è il survival horror. Adora la saga di Silent Hill

Laureato in Lettere Moderne, appassionato di videogiochi ormai da tanto, troppo tempo. Il suo genere preferito è il survival horror. Adora la saga di Silent Hill

2 comments

  1. Domenicao Apis scrive:

    giusta scelta

  2. Fabio90 scrive:

    Non mi convince

Lascia una risposta

Da non perdere

Intervista a Daniele Fabbri

Non dimenticare nulla di importante