Menu

Halo 5: chi è veramente Master Chief?

Il sito teaser, dedicato al gioco Microsoft Halo 5: Guardians, e chiamato “Hunt the Truth” è attualmente online, ed offre nuovi – anche se vaghi – dettagli sulla prossima esclusiva Xbox, annunciando, di fatto, che il lancio del titolo è previsto entro la fine dell’anno.

Il sito ci introduce la figura di Benjamin Giraud, giornalista e fotografo di guerra, che è stato assunto, direttamente da Microsoft, per scrivere un profilo approfondito sulla figura di Master Chief.

Non appena ha iniziato a lavorare sul profilo del celebre eroe della saga Halo, Giraud ha scoperto come la scrittura della sua storia di Master Chief ed il suo eroismo, che egli stesso riteneva essere molto semplici e lineari, si stia, poco alla volta, trasformando in una “indagine in piena regola”.

“Le fonti affermano di conoscere il ‘vero Master Chief':? Il ragazzo, il soldato, l’eroe … il traditore? Ma chi sta raccontando la verità ?”, si legge in una riga dalla pagina teaser.

Come parte della campagna legata al sito teaser, Microsoft rilascerà diversi episodi, proprio come se fosse una serie televisiva,  contenenti ulteriori dettagli sulle indagini di Giraud su Master Chief, e saranno diffuse attraverso SoundCloud. La prima “puntata”, chiamata Episodio 00: PRIMER, è disponibile per lo streaming, e potete visualizzarla cliccando qui.

“Chi è il Master Chief? Da dove viene da? Ci sta realmente mantenendo al sicuro? Unitevi insieme a me nella caccia alla verità sul conto di Master Chief”, dice Giraud nel primo capitolo.

Altri dettagli su Halo 5: Guardians

 

Master Chief non sarà l’unico personaggio giocabile nella modalità storia di Halo 5: sarà disponibile, infatti, il nuovo arrivato Agente Locke -che ha un rapporto misterioso con Master Chief. Nel frattempo, anche Cortana dovrebbe essere presente nel nuovo episodio di Halo.

Halo 5 è in sviluppo presso 343 Industries in esclusiva per Xbox One. Recentemente, il produttore Josh Holmes ha rivelato che il gioco utilizzerà server dedicati per tutti i multiplayer, tra cui giochi personalizzati.

Nasce a Torre del Greco nei favolosi anni 80, e scopre sin da subito le sue due grandi passioni: la musica e i videogiochi, e decide di coltivarle entrambe. Anni dopo scopre il giornalismo, e dopo aver scritto per diversi siti web, crea Nerdmonday.

Nasce a Torre del Greco nei favolosi anni 80, e scopre sin da subito le sue due grandi passioni: la musica e i videogiochi, e decide di coltivarle entrambe. Anni dopo scopre il giornalismo, e dopo aver scritto per diversi siti web, crea Nerdmonday.

2 comments

  1. Daniele Piccoli scrive:

    Non so voi ma io mi aspetto Rachida haha. comunque sono curioso di vedere come va a finire

  2. Ferri Davide scrive:

    Interessante

Lascia una risposta

Da non perdere

Intervista a Daniele Fabbri

Non dimenticare nulla di importante