Menu

Tante novità per The Witcher 3

Attraverso il famoso forum NeoGAF, apprendiamo una marea di dettagli su uno dei titoli più attesi del 2015: stiamo parlando di The Witcher 3, il titolo di punta di CDProjekt Red, in uscita per Playstation 4, Xbox One e PC.

Cominciamo con le armi: ce ne saranno tantissime, anche se alcune di queste saranno sbloccabili solo dopo aver raggiunto un determinato livello, e solo dopo aver portato a termine determinati obiettivi. Inoltre le vostre armi potranno logorarsi, deteriorarsi e persino distruggersi; sarà utile, proprio per evitare di rimanere indifesi, ricorrere ai servigi di un artigiano, in modo da mantenere sempre il proprio equipaggiamento in ottime condizioni.

In The Witcher 3 ci saranno 3/4 skill three, i cosiddetti alberi delle abilità, ognuno dei quali sarà formato da 5 livelli, ed ogni livello sarà composto da ben 5 abilità. Come potrete facilmente immaginare, non sarà possibile sbloccare tutto, e quindi starà al giocatore scegliere su quali abilità puntare per potenziare Geralt; le abilità scelte andranno ad influenzare il modo di combattere del protagonista, e alcune di esse potrano essere utilizzate anche in combattimento, e potranno avere efficacia soprattutto se usate contro determinati nemici.

Passiamo ora ad un altro punto di estrema importanza del gioco: i nemici. In The Witcher 3 non sarà semplice sopravvivere, siccome l’intelligenza artificiale dei nemici, giudicata di buon livello da parte degli utenti del forum, consentirà loro di effettuare determinate azioni, come, ad esempio, utilizzare lo scudo per parare le nostre frecce, utilizzarlo per parare i nostri attacchi e, se saranno in gruppo, potranno addirittura circondare Geralt, chiudendogli ogni possibile via di fuga. I giocatori dovranno fare molta attenzione in fase di combattimento.

Sarà inoltre possibile reclutare dei personaggi nel corso dell’avventura, ma su questo punto non sono stati rilasciati molti dettagli.

Inutile dire che l’attesa per l’uscita di The Witcher 3: Wild Hunt, prevista per il 19 Maggio 2015, si fa sempre più spasmodica, e le aspettative sono altissime.

Nasce a Torre del Greco nei favolosi anni 80, e scopre sin da subito le sue due grandi passioni: la musica e i videogiochi, e decide di coltivarle entrambe. Anni dopo scopre il giornalismo, e dopo aver scritto per diversi siti web, crea Nerdmonday.

Nasce a Torre del Greco nei favolosi anni 80, e scopre sin da subito le sue due grandi passioni: la musica e i videogiochi, e decide di coltivarle entrambe. Anni dopo scopre il giornalismo, e dopo aver scritto per diversi siti web, crea Nerdmonday.

2 comments

  1. Francesco scrive:

    Speriamo pubblichino una collezione con la trilogia completa, magari in remasted per PS4…

  2. Genny voler scrive:

    Veramente avvincente, nn sarà facile

Lascia una risposta

Da non perdere

Intervista a Daniele Fabbri

Non dimenticare nulla di importante