Menu

Diffusi i dati di vendita di Assassin’s Creed

Ubisoft, nell’ultimo report recentemente diffuso sui propri guadagni, ha rivelato i dati di vendita relativi ad Assassin’s Creed: Unity ed Assassin’s Creed: Rogue. I due titoli hanno permesso al famoso brand a cui appartengono di raggiungere, nell’ultimo periodo di vacanze terminato il 31 Dicembre, la ragguardevole cifra di 10 milioni di copie spedite.

Ubisoft si è detta “estremamente soddisfatta” da questi numeri, paragonandoli a quelli ottenuti, nello stesso periodo dell’anno precedente, da Assassin’s Creed: Black Flag, che, da solo, e nello stesso lasso di tempo, riuscì a toccare la stessa cifra di copie “spedite”.

C’è però da fare un’analisi più attenta: come ben sappiamo, Assassin’s Creed: Unity è stato pubblicato unicamente su piattaforme next gen, ovvero Playstation 4, Xbox One e PC, mentre invece Assassin’s Creed: Rogue è approdato unicamente sulle console della passata generazione, parliamo di PS3 e Xbox 360, e solo di recente si parla di una versione per PC, prevista per il prossimo mese. Black Flag, invece, fu lanciato fin dall’inizio su tutte le piattaforme di gioco.

Nonostante già si parli di un nuovo capitolo della serie, il probabile Assassin’s Creed: Victory, ambientato, secondo i rumors diffusi in rete, nella Londra vittoriana, occorre ricordare che, sempre secondo i dati diffusi, Assassin’s Creed non è il solo brand targato Ubisoft ad essere stato un successo in termini di vendite.

Eccovi i dati di vendita relativi ad altri giochi della software house canadese:

  1. The Crew : 2 milioni di unità;
  2.  Just Dance (franchise) : 4 milioni di unità;
  3. Watch Dogs: 10 milioni di unità;
  4. Far Cry 4 : 7 milioni di unità;

Fonte: Gamespot

Nasce a Torre del Greco nei favolosi anni 80, e scopre sin da subito le sue due grandi passioni: la musica e i videogiochi, e decide di coltivarle entrambe. Anni dopo scopre il giornalismo, e dopo aver scritto per diversi siti web, crea Nerdmonday.

Nasce a Torre del Greco nei favolosi anni 80, e scopre sin da subito le sue due grandi passioni: la musica e i videogiochi, e decide di coltivarle entrambe. Anni dopo scopre il giornalismo, e dopo aver scritto per diversi siti web, crea Nerdmonday.

One comment

  1. Riccardo scrive:

    Vendite spropositate per un gioco davvero mediocre…

Lascia una risposta

Da non perdere

Intervista a Daniele Fabbri

Non dimenticare nulla di importante