Menu

White Night: Activision svela nuovi dettagli

Activision ha recentemente fornito nuovi dettagli in merito a White Night, il suo nuovo gioco che approderà il prossimo Marzo per PS4, Xbox One e PC.

Si tratta di un survival horror in terza persona, con numerose sezioni puzzle, ambientato negli anni ’30 e permeato da atmosfere jazz/noir. Il giocatore impersonerà un uomo che, rimasto ferito a causa di un incidente stradale, cercando aiuto e un riparo per la notte, si imbatte nel maniero di White Night.

L’immensa abitazione, come avrete sicuramente notato guardando il trailer, ospita oscure presenze, e toccherà al protagonista investigare sulla loro natura, strettamente legata alla tragica fine dei precedenti proprietari della villa. Attraverso le note e le lettere di anime tormentate, il nostro eroe esplorerà il maniero,  che è completamente immerso in un buio pesto che ne cela i segreti e gli orrori.

Segui la luce.

Inutile dire che, appunto, la luce sarà la nostra principale alleata: tramite fiammiferi, i bagliori della Luna, i fulmini, ecc. sarà possibile non solo risolvere i vari enigmi che ci troveremo innanzi, ma anche scacciare le presenza che infestano White Night. Determinate aree del gioco saranno accessibili e visitabili soltanto se il protagonista sarà “armato” di una fonte di luce. Ma, come in ogni horror che si rispetti, le fonti di luce sono poche, e quindi dovranno essere sapientemente gestite.

La luce in White Night sarà di vitale importanza.

White Night, un gioco dalle forti tinte noir.

Un gioco indie sviluppato da Activision?

Non fraintendete quello che stiamo dicendo. White Night, per la sua stessa natura, si discosta tantissimo da tutti i Tripla A targati Activision, Call of Duty su tutti. White Night è un gioco molto ricercato, dalle atmosfere retrò, e dalle musiche per palati fini; è un prodotto volutamente “di nicchia“, ma che aspira, con la sua originalità, a distinguersi dalla massa. White Night rappresenta per Activision quello che  Valiant Hearts e Child of Light hanno rappresentato per Ubisoft: un progetto dal taglio più indie, ma dal forte impatto visivo e dalla grande caratterizzazione, che, siamo sicuri, piacerà a molti.

In White Night la luce va usata saggiamente.

La luce ha un’importanza fondamentale in White Night

Il gioco sarà rilasciato il 3 Marzo 2015 per Pc, Playstation 4 e Xbox One.

Nasce a Torre del Greco nei favolosi anni 80, e scopre sin da subito le sue due grandi passioni: la musica e i videogiochi, e decide di coltivarle entrambe. Anni dopo scopre il giornalismo, e dopo aver scritto per diversi siti web, crea Nerdmonday.

Nasce a Torre del Greco nei favolosi anni 80, e scopre sin da subito le sue due grandi passioni: la musica e i videogiochi, e decide di coltivarle entrambe. Anni dopo scopre il giornalismo, e dopo aver scritto per diversi siti web, crea Nerdmonday.

4 comments

  1. Patrizio Fei scrive:

    Uno stile molto originale, interessante….

    • claudio.albero scrive:

      Giochi come questo, nonostante non siano originalissimi, sono una vera boccata d’aria fresca: ben venga White Night! :)

  2. Franco scrive:

    Sembra il nome di un dentifricio ahahhahahaha :)

  3. Joeforchio scrive:

    Molto, molto carino, questo è un cagaddossostyle con i controcosiddetti

Lascia una risposta

Da non perdere

Intervista a Daniele Fabbri

Non dimenticare nulla di importante